Excite

Omicidio Sarah Scazzi, Michele e Sabrina Misseri a confronto

L'omicidio di Sarah Scazzi torna a riempire le pagine di cronaca. I due presunti colpevoli avranno a breve un confronto per chiarire le responsabilità e l'esecuzione materiale del delitto di Avetrana. In particolare l'avvocato di Michele Misseri ha voluto chiarire che il suo assistito è pronto a ritrattare lo stupro.

Il video della confessione di Michele Misseri

Infatti, secondo le prime rilevazioni del Ris non ci sarebbe stata violenza sessuale sul corpo di Sarah, mentre sono state rivelate macchie di sangue nell'auto dello zio, ancora da analizzare. Intanto è stata depositata nella cancelleria del gip la richiesta di incidente probatorio.

I magistrati spiegano: 'C’è la necessità di procedere con incidente probatorio all’esame di Michele Misseri Antonio su fatti concernenti la responsabilità di Sabrina Misseri ed, in particolare, in ordine alla chiamata in correità della seconda da parte del primo in relazione all’omicidio e al sequestro di Scazzi Sarah. Ritenuto che la suddetta prova appare rilevante per la decisione dibattimentale in quanto, dall’esito della stessa, potrebbero ricavarsi elementi fondamentali per l’esercizio dell’azione penale e per sostenere l’accusa in giudizio nei confronti della predetta Misseri Sabrina in ordine ai fatti-reato alla stessa addebitati con l’ordinanza di custodia cautelare'.

Il mistero sul giallo di Avetrana continua ad avere nuovi risvolti. Anche se gli assassini sono stati individuati si trapelano novità sul fronte delle indagini. Alla Procura di Taranto è stata consegnata una telefonata arrivata al 118 la notte del 31 agosto. L'interlocutore è anonimo e le sua parole riattivano l'interesse sul caso: 'C'è il corpo nudo di una ragazza tra le sterpaglie', la zona indicata era tra le campagna di Nardò e Avetrana, dove è stata ritrovata Sarah.

 (foto © LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017