Excite

Omicidio Scazzi, Cosima e Sabrina alla sbarra il 10 gennaio 2012

  • LaPresse

Il 10 gennaio 2012 gli occhi degli italiani saranno puntati sulla prima udienza del processo che vede imputate Sabrina Misseri e sua madre Cosima Serrano per l'omicidio di Sara Scazzi, rispettivamente cugina e nipote, il 26 agosto 2010 ad Avetrana.

Alla fine, dunque, il processo si farà: i legali di madre e figlia avevano chiesto la scarcerazione che invece l'11 novembre è stata respinta. Lo ha deciso il Gup del Tribuale di Taranto Pompeo Carriere che ha fissato così la data della prima udienza in cui saranno presenti anche Michele Misseri, accusato di soppressione di cadavere, insieme al fratello Carmine e al nipote Cosimo Cosma.

Ripercorri il caso Scazzi

In totale sono 9 i rinviati a giudizio. Tra questi: il fioraio di Avetrana Giovanni Buccolieri; il cognato Antonio Colazzo, la suocera di Buccolieri, Cosima Prudenzano, e l'imprenditore turistico Giuseppe Nigro.

Sono stati invece assolti perché il fatto non sussiste, i tre avvocati giudicati con rito abbreviato: Emilia Velletri, ex legale di Sabrina Misseri, accusata di concorso in soppressione di atti veri, Gianluca Mongelli, accusato di tentato favoreggiamento personale, e Francesco De Cristofaro, ex difensore di Michele Misseri, che era imputato di infedele patrocinio.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017