Excite

Ora solare: il 27-28 ottobre lancette indietro di un'ora

Questo fine settimana diremo addio all'ora legale: nella notte fra sabato 27 e domenica 28 ottobre torna infatti l'ora solare, che resterà in vigore fino al prossimo 30 marzo. Tutti pronti a spostare indietro le lancette degli orologi di un'ora tra le 2 e le 3 del mattino. Dormiremo così un'ora in più, ma dovremo fare i conti con giornate che avranno sempre meno luce e più buio.

L'ora legale fa davvero risparmiare? Leggi il parere degli scienziati

Si conclude così il periodo dell'ora legale, in cui tradizionalmente ogni anno si instaura la convenzione di avanzare di un'ora l'orario durante il periodo estivo, che ci permette di prolungare la luce solare nel tardo pomeriggio. In questo modo si ritarda l'utilizzo della luce artificiale in un periodo in cui le attività lavorative sono ancora in pieno svolgimento con indubbi benefici dal punto di vista del risparmio energetico: una convenzione grazie alla quale ogni anno vengono risparmiati centinaia di milioni di milioni di kilowattora, e dunque decine di milioni di euro. Una scelta che in alcuni paesi è adottata tutto l'anno, sospendendo di fatto quella che si chiama ora convenzionale (o solare).

Con il ritorno all'ora solare, invece, la scansione del tempo coincide con con quella del fuso orario di riferimento. Come in tutti i Paesi membri dell'Europa (compresa la Svizzera), anche in Italia l'ora legale ritorna l'ultima domenica di ottobre, per lasciare nuovamente il posto a quella legale l'ultima domenica di marzo. Il prossimo week-end sarà quindi quello dell'addio all'estate 2012, con la transizione verso le buie giornate invernali.

Il tempo necessario al corpo per riadattarsi al piccolo cambio di orario potrebbe variare dai pochi giorni fino alle due settimane. Secondo gli esperti in materia, il sonno può può risentire degli effetti del passaggio all'ora solare, soprattutto nei soggetti più delicati come bambini ed anziani. In particolare i più piccoli potrebbero soffrire di irritabilità e malumore, insieme a piccole manifestazioni di insonnia. I disturbi del sonno sono comunque temporanei e possono essere alleviati con un'alimentazione corretta e leggera e qualche piccola buona abitudine, come quella di cenare un po' prima rispetto all'orario estivo.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017