Excite

Otto bambini uccisi a coltellate, atroce delitto a Manoora in Australia: si indaga sulla madre, ferita e sotto shock

  • Twitter @newscomauHQ

Sono passati appena quattro giorni dall’azione clamorosa del terrorista iraniano a Sidney, culminata in un conflitto a fuoco tra il sequestratore e le forze dell’ordine con bilancio di 3 morti e diversi feriti, ma un altro episodio drammatico sembra voler tenere alta la tensione in Australia.

Terrorista sequestra ostaggi in un bar a Sidney, tre morti dopo il blitz della polizia

L’uccisione di otto bambini di età compresa tra i diciotto mesi e i quindici anni avvenuta nel quartiere di Manoora, centro abitato sulla costa nordorientale a 10 minuti dalla città di Cairns, deve ancora trovare una spiegazione sia in merito alla dinamica del delitto che relativamente al colpevole.

Principale indiziato dell’atroce crimine compiuto ai danni di vittime giovanissime e indifese, la madre dei ragazzini rinvenuti senza vita all’interno dell’abitazione di famiglia: la donna di 34 anni, soccorsa dalla polizia e ricoverata in ospedale per le ferite da arma da taglio presenti sul torace, dovrà rispondere da qui alle prossime ore alle domande degli inquirenti, anche se per adesso le autorità locali intendono rispettare la consegna del massimo riserbo sull’attività investigativa.

(Strage nel sobborgo di Manoora a Cairns, muoiono otto bimbi presi a coltellate)

Numerose le coltellate inferte dal killer ai bimbi presi di mira come facili bersagli e straziati impietosamente nella casa teatro della tragedia a Manoora, piccola località dell’Australia meridionale abitata da alcune centinaia di persone.

Decisivo, ai fini del ritrovamento dei corpi insanguinati delle 8 vittime uccise tra le mura domestiche da una mano al momento rimasta ignota, l’arrivo sul luogo del delitto di un fratello ventenne dei bambini massacrati a colpi di coltello, con immediata chiamata alle forze dell’ordine ed altrettanto tempestiva (purtroppo inutile) richiesta di soccorso.

Si indagherà, secondo quanto risulta dalle prime agenzie di stampa battute in mattinata dagli organi di informazione australiani, principalmente nella direzione di un omicidio con movente interno alla famiglia, mettendo al centro dell’investigazione la madre dei bimbi uccisi nel sobborgo situato ad una manciata di chilometri da Cairns.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017