Excite

Overshoot Day 2015, la Terra è entrata in riserva

  • Facebook

Da ieri la Terra è in Riserva, abbiamo infatti consumato tutte le risorse disponibili per il 2015 in campo ambientale. L'Overshoot Day, il giorno in cui l'umanità ha consumato il budget di natura disponibile per l'intero anno, è stato calcolato dal Global Footprint Network, uno dei più importanti centri studi sulla sostenibilità.

Guarda il video del lato oscuro della Luna

L’idea di fissare un giorno in cui viene stabilito la fine del budget disponibile in termini di risorse, è stata elaborata trent'anni fa dal Global Footprint Network, quando l'Overshoot Day venne fissato al 19 dicembre. Da allora, come è possibile riscontrare, la data non ha fatto altro che anticipare: nel 1990 si era scesi al 7 dicembre, nel 2000 al 1° novembre e nel 2011 al 27 settembre.

E anche per quest’anno la data si è anticipata, con dati che segnano un'allarmante situazione, soprattutto per quanto riguarda l’ultimo decennio. L’uomo infatti continua nel suo approvvigionamento forsennato nei confronti delle risorse dell’ambiente: si tagliano sempre più alberi di quelli che possono ricrescere, si mangiano più pesci di quelli che possono riprodursi e si continuano ad emettere più gas serra di quelli che l'atmosfera è in grado di assorbire senza alterare il sistema climatico.

As Earth #Overshoot Day winds down, share this subtle animated reminder below that we are using more resources than...

Posted by Global Footprint Network on Giovedì 13 agosto 2015

Insomma, l’idea di sviluppo sostenibile è ancora una meta lontana per gli abitanti della Terra, infatti nonostante ci sia stato un risveglio di coscienze negli ultimi anni, pare che nella pratica ciò sia rimasta lettera molta, un groviglio di buone intenzioni senza però risultati concreti. Basta pensare alla piccola Italia che da sola in fatto di risorse vive quattro volte al di sopra delle sue possibilità.

(Guarda il video sullo sfruttamento delle risorse terrestri)

Ed è Mathis Wackernagel, presidente del Global Footprint Network a lanciare un accorato appello in occasione della conferenza sul clima che si terrà a Parigi a dicembre: "L'accordo globale per abbandonare gradualmente i combustibili fossili che è in discussione al summit di Parigi potrebbe significativamente aiutare a frenare la consistente crescita dell'impronta ecologica ed eventualmente a ridurla. Non firmarlo sarebbe irresponsabile".

Da più parti inoltre si continuano a chiedere interventi dei Governi: "Ci vuole l'intervento dei governi e al tempo stesso un cambiamento degli stili di vita – ha dichiarato Roberto Brambilla della Rete civica italiana, referente italiano per l'Overshoot Day - Anche le aziende devono fare la loro parte: troppo spesso troviamo prodotti con qualità ambientali notevoli in packaging assurdi, inutili e dispendiosi”.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017