Excite

Padova, fa discutere la multa di 100 euro a un senzatetto colpevole di dormire in strada

La già triste realtà di chi non può permettersi una casa può essere, se possibile, ancora più dura, come dimostra il vero e proprio periodaccio che stanno vivendo molti senzatetto d'Italia in queste giornate a cavallo tra il 2014 e il 2015.

Roma, un'altra vittima del gelo: clochard morto di freddo in via Machiavelli

Se il passaggio dall'anno vecchio a quello nuovo era stato già segnato dalla tragica scomparsa dei clochard morti a Roma e a Reggio Calabria a causa della pesante ondata di gelo abbattutasi su tutta la penisola, arriva oggi la notizia, un po' datata, della multa di 100 euro ricevuta a Padova da Massimo Susa, un torinese senza fissa dimora e senza lavoro, colpevole di dormire in strada. La sanzione è stata comminata dai vigili urbani della città veneta, che la notte del 21 dicembre (dopo le 2) hanno fatto un verbale al 48enne poiché si "sdraiava a terra sul marciapiede utilizzandolo come giaciglio per dormire. Nell’occasione utilizzava cartoni e coperte che venivano fatte rimuovere."

Poliziotto regala scarpe a senzatetto a New York: la storia commuove il mondo

La storia, raccontata dal sito Popooff Quotidiano, è avvenuta in un comune governato dal centrodestra e con un assessore, Maurizio Sala, già noto per le sue dure prese di posizione contro clochard, mendicanti e artisti di strada, come ebbe a dire qualche tempo fa: "Gli accattoni devono capire che l’aria è cambiata. Devono essere consapevoli che, se vengono trovati a chiedere l’elemosina, verranno accompagnati in maniera sistematica al commando dei vigili e lì dovranno rimanerci per qualche ora [..] Devono perdere la giornata di “lavoro”, perché questo è il deterrente."

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017