Excite

Pansa presenta il libro, scatta la rissa

Voleva presentare il suo ultimo libro Giampaolo Pansa, che aveva scelto Reggio Emilia per parlare di La grande bugia. Le sinistre italiane e il sangue dei vinti.

La presentazione è stata bruscamente interrotta dal blitz di un gruppo di ragazzi dei centri sociali, di Reggio Emilia ma anche di Roma, secondo quanto riporta il Corriere.

Il primo intervento, seguito al lancio del libro sul tavolo dello scrittore, è stato questo:
Io sono un cittadino di serie A, e lei ha scritto un libro infame per fare soldi sulle spalle della Resistenza!
Da quel momento il gruppetto ha cominciato a inneggiare alla Resistenza con dei cori distribuendo volantini con scritto "Pansa prezzolato, con l'infamia c'hai speculato".

La sala gremita di persone si è ribellata all'intrusione. Spintoni con fotografi e ascoltatori, ma il gruppo è rimasto a occupare la sala fin quando sono arrivate alcune volanti della polizia che hanno sgomberato la sala permettendo allo scrittore di continuare.

Prima di andare avanti però, ha commentato l'accaduto dicendo:
Sono contento di quanto è avvenuto. Perché indica di quale carica d'odio sia intrisa la vita pubblica italiana, e quanti pregiudizi ideologici facciano velo al dibattito libero sulla storia. L'importante è comportarsi come abbiamo fatto noi stasera: restare calmi, non lasciarci intimidire, e rendere ognuno libero di esprimere la sua opinione. Loro, e noi.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016