Excite

Papa Francesco apre la Porta Santa, inizia il Giubileo della Misericordia: "Testimoni dell'amore di Cristo"

  • Twitter @maurorizzi_mr

Con l’apertura della Porta Santa, alle 11 del mattino come da programma e immediatamente dopo la celebrazione della Messa sul sagrato di piazza San Pietro, Papa Francesco ha dato inizio ufficialmente al Giubileo della Misericordia.

Folla immensa a San Pietro per l'inizio del Giubileo straordinario: tutte le foto

A precedere il solenne atto di avvio della festività straordinaria legata all’Anno Santo nel giorno dell’Immacolata, un caloroso abbraccio col pontefice emerito Joseph Ratzinger, che ha varcato per secondo dietro al suo successore la soglia della Basilica Vaticana accompagnato da Monsignor Georg Gaenswein.

Papa Francesco ha posto l’accento sull’invocazione della misericordia come guida fondamentale per l’azione quotidiana dei cristiani, nel nome del perdono e dell’accoglienza del Padre che a ognuno va incontro” e sul conseguente appello ad “abbandonare paura e timore” per riscoprire la “spinta missionaria” del buon samaritano.

Sia nell’omelia della funzione seguita da quasi centomila persone (massime autorità civili dello Stato italiano comprese) che nell’Angelus Bergoglio si è concentrato sul senso del Giubileo spiegando ai pellegrini il significato simbolico della Porta Santa aperta l’8 dicembre: “Viviamo la gioia dell’incontro con la grazia che tutto trasforma, sentiamoci partecipi di questo mistero di amore.

(Giubileo della Misericordia, il Papa apre la Porta Santa dando inizio alle celebrazioni)

Puntuale il ricordo del Concilio Vaticano II, “altra porta che i Padri spalancarono verso il mondo”, mentre centrale nella predicazione di Papa Francesco per l’inizio dell’Anno Santo si è confermata la figura dell’Immacolata, “madre di un’umanità nuova e icona sublime della misericordia divina” contrapposta al peccato.

Proprio alla Vergine Maria, il Pontefice ha voluto affidare in chiusura dell’Angelus “la Chiesa e l’intera umanità”, in particolare “la città di Roma per sei mesi meta di migliaia di pellegrini per le celebrazioni del Giubileo straordinario della Misericordia.

“Asciughiamo qualche lacrima se possiamo e doniamo un poco di gioia" ha poi aggiunto il Santo Padre, chiedendo infine ai fedeli di “farsi portatori di Cristo e testimoni del suo amore” per onorare in pieno la festa religiosa oggi celebrata solennemente a San Pietro.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019