Excite

Papa Francesco, primo Angelus: augura "buon pranzo" e saluta i fedeli per strada

  • YouTube

Ormai è chiaro: a Papa Francesco il rigido protocollo vaticano sta stretto. L'ha dimostrato ieri durante il saluto alle migliaia di operatori dell'informazione giunti a Roma da ogni parte del mondo, smettendo di leggere il comunicato ufficiale dopo poche righe e scegliendo di andare a braccio (oltre che presentandosi con pantaloni e scarpe nere sotto i paramenti tradizionali), e oggi uscendo a salutare i fedeli per strada al termine della messa in Santa Chiara.

Papa Francesco incontra i giornalisti: "Vi voglio bene" e vuole una Chiesa "povera per i poveri"

Scorta e guardie svizzere in evidente difficoltà e folla invece entusiasta di questo pontefice anticonvenzionale, così 'umano' e 'vicino' alle persone. Francesco infatti ha baciato bambini, stretto mani, sorriso e chiacchierato con decine di fedeli, intrattenendosi anche con Pietro Orlandi, il fratello di Emanuela, la ragazza scomparsa nel 1983. Stando a indiscrezioni di alcune persone vicino ai due, il Santo Padre avrebbe promesso all'uomo un nuovo incontro a breve.

Terminato il bagno di folla, il Pontefice è tornato ai suoi appartamenti, da dove oggi si è affacciato alla finestra per il primo tradizionale Angelus domenicale. Accolto da un vero e proprio boato, Francesco si è rivolto alla folla con parole semplici e calorose: "Fratelli e sorelle, buongiorno", ha detto il Papa, continuando: "Dopo il primo incontro di mercoledì scorso oggi posso rivolgere di nuovo mio saluto a tutti e sono felice di farlo di domenica, il giorno del Signore. E' bello per i cristiani parlarci e salutarci di domenica e oggi lo facciamo in una piazza che grazie ai media ha le dimensioni del mondo".

Papa Francesco, lettera agli argentini: "Non venite a Roma, fate opere di carità"

Il Santo Padre, quindi, ha detto la scelta del "nome del patrono d'Italia, San Francesco d'Assisi", rafforza "il mio legame spirituale con questa terra, con questa terra dove, come sapete, sono le origini della mia famiglia" e, dopo avere affermato che "un poco di misericordia rende il mondo meno freddo e più giusto", ha parlato di "un libro del cardinale Kasper, un buon teologo. E' un libro sulla misericordia che mi ha fatto tanto bene...", concludendo con una battuta: "Ma non credete che faccio pubblicità ai libri dei miei cardinali. Non è così".

Francesco quindi si è congedato dai fedeli semplicemente come li ha salutati all'inizio della preghiera: "Buona domenica e buon pranzo", non recitando le formule nelle varie lingue e ri-comparendo poco dopo su Twitter: "Cari amici vi ringrazio di cuore e vi chiedo di continuare a pregare per me. Papa Francesco".

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017