Excite

Parigi, due allarmi bomba scuotono la città

Forse solo una coincidenza o forse qualcosa di più. Ieri sera il Senato francese ha approvato in via definitiva il divieto per le donne di indossare il velo islamico integrale nei luoghi pubblici e circa un'ora dopo l'approvazione a Parigi è scattato un allarme bomba.

Intorno alle nove di sera circa 2mila persone sono state fatte allontanare dalla Torre Eiffel dopo una telefonata anonima di minacce ricevuta dalla società che gestisce il monumento e dopo il ritrovamento di un pacco sospetto. La polizia ha subito iniziato una lunga ispezione, grazie all'ausilio di unità cinofile, che si è conclusa quasi a mezzanotte. Dopo aver raggruppato i visitatori sui Lungosenna, le autorità hanno eretto perimetri di sicurezza attorno a tutta la zona. Fortunatamente non si sono registrate scene di panico e tutto si è svolto nella calma.

Ma la polizia non è dovuta intervenire solo alla Torre Eiffel. Alle 21.40, infatti, è stata evacuata, per un quarto d'ora, anche la stazione dei treni urbani Rer di Saint-Michel, sulla riva sinistra della Senna. Anche in questo caso è stata una telefonata anonima a far scattare l'allarme bomba.

Sembra proprio che le parole pronunciate sabato scorso dal capo dell'antiterrorismo francese, Bernard Squarcini, siano quanto mai vere. Squarcini, infatti, aveva affermato che la minaccia di attentati terroristici in Francia non è mai stata così alta.

 (foto © LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017