Excite

Partinico, agguato mafioso: due morti

Giuseppe e Giancarlo Riina, figli dell'imprenditore Salvatore Riina, ucciso nel '98 dalla cosca mafiosa di Vito Vitale, sono stati uccisi in un agguato mafioso all'alba di oggi, davanti al bar 'Le Goloserie', in piazza Santa Caterina nel centro di Partinico (Palermo). E' rimasta ferita anche un'altra persona.

Le vittime, due incensurati di 29 e 33 anni, lavoravano in una piccola impresa edile di loro proprietà e questa mattina sono stati raggiunti da due killer che dall’interno di un'automobile, hanno sparato all'impazzata. Uno dei due Riina avrebbe tentato di sfuggire dai proiettili, nascondendosi dietro una macchina, ma è stato raggiunto e freddato. L'altro fratello è stato ucciso sul colpo all'ingresso del bar.

L'agguato sarebbe scattato nella stessa zona dove era stato assassinato il padre assassinato dai capi mafia della zona, i Vitale, con cui era entrato in contrasto per ragioni di controllo delle attivita' illecite del territorio. La Corte d'Assise d'Appello di Palermo aveva recentemente condannato all'ergastolo Leonardo Vitale, fratello di Vito Vitale, mentre la sorella del boss, Giusy Vitale, oggi pentita, è stata condannata a 12 anni di reclusione, proprio perché collaboratrice di giustizia.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016