Excite

Pastificio Antonio Amato, dichiarato il fallimento

Il pastificio Antonio Amato è fallito. L'azienda, specializzata nella produzione di pasta e sughi pronti, è stata fondata a Salerno nel 1958 e nei mondiali del 2006 ha sponsorizzato la nazionale di calcio italiana guidata da Marcello Lippi. Per lo storico marchio è stato ora dichiarato il fallimento. Il tribunale di Salerno ha depositato la sentenza. I debiti hanno letteralmente divorato la società Antonio Amato & c. Molini e pastifici di Salerno.

Si teme adesso per i 140 lavoratori della società, ma il marchio e i posti di lavoro non dovrebbero correre rischi. Anche se il timore è alto. Tanti, infatti, sono i dubbi. Al momento lo stabilimeto rimarrà chiuso fino a martedì prossimo per consentire la disinfestazione di tutti gli ambienti. Ci saranno poi due settimane di lavoro e due settimane di ferie.

La dichiarazione di fallimento non è arrivata come un fulmine a ciel sereno. E' da sette mesi che la società viveva sul fil di lana e da tempo i problemi sul patrimonio sembravano irrisolvibili. Nel 2009 il patrimonio del pastificio ammontava a oltre 54 milioni e mezzo di euro, nel 2011 è pari a 8 milioni e mezzo. Da gennaio c'è stato il blocco della produzione.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017