Excite

Patente, esame doppio

Tempi duri per chi si accinge ad acquisire la patente di guida.
In arrivo, infatti, "l'esame doppio" che comporterà il divieto per i neopatentati di utilizzare auto di grossa cilindrata per le quali occorrerà un test supplementare.

A confermarlo è il ministro dei trasporti Alessandro Bianchi che già entro la metà del mese punta a fornire tutti i dettagli di una riforma che non riguarderà solo il codice della strada, ma anche il trasporto aereo e quello delle merci.
Visto che le statistiche ci dicono che le categorie più a rischio sono i giovani nella fascia tra 18 e 24 anni come anche gli utenti delle due ruote - ha spiegato il ministro dei Trasporti - vareremo subito una serie di provvedimenti come l'introduzione di un limite di potenza per i neo patentati. Vogliamo poi inserire una sorta di esame di verifica al quale i neo patentati si dovranno sottoporre dopo un certo periodo per poter essere abilitati alla guida di automobili di maggiore potenza. In attesa del nuovo Codice della Strada - ha detto ancora Bianchi - si rende necessario introdurre nuove modalità per il rilascio della patente riformando gli esami sia di pratica come anche di teoria. Di concerto con il ministero dell'Istruzione - sono parole del ministro - intendiamo mettere i campo una serie di iniziative per l'educazione stradale”.

Novità sono poi attese nei prossimi dieci anni: "Entro il 2007 prepareremo il Piano Generale della Mobilità, un piano con il quale vorremmo disegnare uno scenario organico della mobilità per tutti i settori per i prossimi dieci anni. È uno scenario che dovrà inserire organicamente, nel corso degli anni, i vari provvedimenti sulla mobilità".

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016