Excite

Pechino si infuria per il premio al Dalai Lama

Pechino considera "una grave ingerenza negli affari interni cinesi" la concessione di un premio del Congresso americano al Dalai Lama. "Ho esortato in varie occasioni la parte americana a cancellare queste disposizioni e a smettere d'interferire negli affari interni cinesi", ha dichiarato il portavoce del ministero degli Esteri di Pechino, Liu Jianchao, durante il consueto incontro con la stampa, citato dall'agenzia ufficiale 'Xinhua'. In precedenza erano stati i delegati della Regione Autonoma del Tibet al 17esimo Congresso del Partito Comunista Cinese, in corso a Pechino, a tuonare contro il conferimento della medaglia al leader tibetano. "Siamo furiosi - ha affermato il leader regionale del Partito Zhang Qingli - se il Dalai Lama riceve un premio del genere, vuole dire che nel mondo non c' è giustizia, non ci sono buone persone". "Sarà un'iniezione di cardiotonico per le attività secessioniste", ha aggiunto il presidente della Regione Autonoma, Qiangba Puncog.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016