Excite

Pedofilia, a 14 anni abusata da quando ne aveva 9. Filma il suo carnefice e lo denuncia

Una storia drammatica che ha come protagonista una giovane di 14 anni. Da quando ne aveva appena 9 veniva abusata dall'amico di famiglia, un uomo di 60 anni, che in passato aveva avuto una relazione anche con la madre. Dopo anni di violenze, a 14 anni ha trovato il coraggio di denunciare l'uomo. Con il suo cellulare ha filmato quello che è stato il suo ultimo incontro con il pedofilo e poi ha consegnato tutto il materiale ai magistrati.

Grazie a quelle tragiche e schiaccianti prove l'uomo è stato prima arrestato e poi condannato a 8 anni e 4 mesi di reclusione, con rito abbreviato. Ad emettere ieri la sentenza il gup di Milano Luigi Varanelli, in seguito all'inchiesta coordinata dal pm Giancarla Serafini.

E' stato un servizio della trasmissione tv 'Le Iene', nel quale una bambina vittima di abusi sessuali invitava gli altri bambini a non rimanere in silenzio, a dare l'idea e il coraggio alla 14enne per incastare l'amico di famiglia che da anni abusava di lei. Da quel momento la giovane, che vive in un comune alle porte di Milano, ha cominciato ad aprirsi, prima con le sue compagne di scuola, poi con l'insegnante ed infine con i suoi genitori. Ma a soingere la 14enne a denunciare gli abusi è stato anche il fatto che l'uomo avesse già messo gli occhi addosso a un'altra bambina.

La denuncia è stata presentata in Procura lo scorso e maggio, ma prima la piccola ha deciso di incontrare un'ultima volta il suo carfenice. Il primo maggio lo ha incontrato e ha filmato le violenze subite. Una volta presentata la denuncia, il pm ha disposto una perquisizione a casa dell'uomo; qui sono stati trovati una serie di oggetti erotici utilizzati dal pedofilo per violentare la bambina e alcuni bastoni e coltelli con i quali la minacciava di non dire niente.

 (foto © LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017