Excite

Pene gigante a San Pietroburgo contro gli 007 russi

Sembra una notizie falsa ma invece è realtà: davanti alla sede dei servizi segreti (Fsb) di San Pietroburgo è comparso il disegno di un pene di 65 metri di altezza e 27 di larghezza.

Lo scopo è far agitare gli animi in vista del Forum Economico e delle misure di sicurezza messe in atto dai servizi segreti della città russa per evitare problemi.

Così un gruppo di graffittari, che si firma con il nome Voina, ha deciso di protestare disegnando sul ponte Liteini il pene gigante che si vede, essendo in vernice bianca, solo di notte e quanto lo stesso ponte viene alzato per far passare le navi nel fiume Neva.

Il disegno è stato scelto per protestare anche contro una legge voluta dal governo di Putin che permette ai servizi di Intelligence Fsb di avere più poteri e di interrogare qualsiasi cittadino russo sospettato, anche a torto, di aver commesso un crimine.

Il principale fautore dell'opera, Leonid Nikolaiev, è stato arrestato per atti di teppismo ma subito rilasciato.

Da qui a giovedì prossimo, hanno spiegato, c'è tempo per cancellare il pene gigante dal ponte sperando che qualcun'altro non decida di rovinare ancora una volta la festa a San Pietroburgo e ai servizi segreti russi.

(foto by Animalnewyork.com)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017