Excite

Platinette a nudo: "Nuda sì, ma con la cipria!"

Platinette, al secolo Mauro Coruzzi, ha posato senza veli per un servizio del mensile gay "Pride". La rivista che vede protagonista lo showman/girl più famoso d'Italia (dopo Vladimir Luxuria) è già in edicola. "A corredo" un'interessante intervista che svela passioni e sogni nel cassetto della "soubrette" più ossigenata del piccolo schermo.

Guarda i primi scatti tratti dal servizio di "Pride"

"Ho pensato - dice nell'intervista al mensile - che questa fosse una bella occasione per mettere in discussione i modelli dominanti, anche nella comunità gay. Perché devono spogliarsi soltanto i modelli di D&G? Perché si devono vedere soltanto ventri a conchiglia, gambe dure come il marmo, nessun doppio mento? Ho cercato di dimostrare che chiunque può essere "desiderabile", anche se fuori modello di riferimento".

"Assicuro che non è stato ritoccato niente e che si può ironizzare sul proprio corpo anche quando ci si ha un rapporto difficile come ce l'ho io, l'importante è saperlo, e conviverci".

Tra le righe il provocatorio (fino a un certo punto) sogno nel cassetto di Platinette: "Fare la giornalista nei panni di Platinette e condurre il Tg Uno, come una specie di Angela Buttiglione dei tempi d'oro che dava l'impressione che, come se non inquadrata, con una mano girasse il sugo e con l'altra desse la linea all'inviato di turno. Ma questo - conclude - in Italia non è possibile, non c'è coraggio, non c'entra l'omofobia".

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016