Excite

Polemiche per Nurse Jackie, la versione femminile del dott. House

Direttamente dagli Stati Uniti arriva in Italia, su Sky Uno dal 5 marzo alle ore 21, Nursie Jackie – Terapia d’urto. È una delle capoinfermiere dell’ospedale di New York e si candida a essere la versione al femminile dell’irrivernete dott. House.

Anche lei come il noto dottore fa uso di Vicodin, un antidolorifico oppiaceo cui aggiunge dell’Adderall, una sorta di anfetamina e come lui più che a fare diagnosi preferisce essere attenta ai bisogni dei pazienti. L’arrivo sulle nostre tv trascina anche le polemiche che ha scrutato oltreoceano.

A protestare è stata la Nysna (Associazione Infermiere dello Stato di New York) secondo cui le sue azioni violano il codice etico: 'La protagonista di Nurse Jackie non potrebbe neanche fare l’infermiera, avendo violato praticamente tutte le regole del codice etico, per questo sarebbe il caso che ci fosse un avviso per i telespettatori che dica che le cose, nel mondo reale, vanno in modo diverso'.

Showtime, la rete che ha trasmesso il serial, ha risposto: 'Lo scopo di Nurse Jackie è soprattutto fare intrattenimento. Siamo sicuri che il pubblico è in grado di distinguere tra una fiction e un documentario, cosa che la serie in questione non è'. La protagonista del serial è l’attrice Edie Falco, già vista nei Soprano, ha dichiarato: 'Nurse Jackie non è uno show sulle infermiere, ma su un’infermiera'.

E ha spiegato il suo personaggio: 'Poche cose nella vita sono o tutte nere o tutte bianche, e il conflitto di Jackie riguarda i problemi quotidiani della gente comune, il mondo reale. Una cosa del tutto nuova per me che venivo dall’interpretazione di una donna (Carmela Soprano) tutta esteriorità, gioielli sfarzosi, capelli cotonati e unghie finte'.

In questo nuovo mondo ci sono vari personaggi come la dottoressa sexy (Eve Best), l’apprendista ingenua Zoey (Merritt Wever), il chirurgo ansioso Dr. Cooper (Peter Facinelli), il farmacista Eddie (Paul Schulze), con cui la protagonista ha una relazione che utilizza per avere più medicine e infine c’è l’infermiere gay e musulmano 'Mo-Mo' (Haaz Sleiman).

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017