Excite

Poliziotta lesbica discriminata e sottoposta a procedimento disciplinare

Una poliziotta di Rovigo in servizio a Padova, Luana Zanaga, è stata sottoposta a procedimento disciplinare dopo aver presentato una denuncia in seguito alle discriminazioni subite in quanto lesbica.

"Ho rimarcato le motivazioni della questione da me sollevata, anche tramite dichiarazioni agli organi di stampa, circa le discriminazioni messe in atto anche da un funzionario di polizia a Rovigo – ha spiegato Luana Zanaga durante la seconda seduta davanti al Consiglio di disciplina - in particolare, ho sottolineato che l'intento non era certo quello di arrecare discredito alla polizia, ma di segnalare i comportamenti pregiudiziali di alcuni singoli che, essendo persone oltre che funzionari, valutano i dipendenti sulla base delle proprie idee".

Tra 90 giorni la donna conoscerà il verdetto del procedimento. "E' previsto che la decisione venga notificata tramite decreto del Capo della Polizia – ha detto la poliziotta - rimarrò quindi nel limbo per altri tre mesi, senza sapere cosa sarà del mio futuro, e aspetto di sapere cos'è stato deciso". La donna ha poi affermato: "Spero che si sia tenuto conto del fatto che dichiarazioni volte a segnalare episodi di discriminazione non sono paragonabili ad altri casi che vengono sanzionati. Me lo auguro non solo per me, ma anche per qualunque persona discriminata a causa del proprio orientamento sessuale nelle forze di polizia: è già molto difficile decidere di parlare, lo diverrebbe ancor più se si verificasse un meccanismo di ritorsione".

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016