Excite

Poltronesofà, pubblicità ingannevole sui divani: arriva la multa da 500mila euro dell'Antitrust

L'Autorità garante della concorrenza e del mercato (Antitrust) ha punito pesantemente Poltronesofà: multa di 500mila euro per pubblicità ingannevole. La sanzione è stata comminata dall'autorità in seguito a una denuncia di Altroconsumo, agenzia a tutela degli interessi dei consumatori che nell'aprile scorso aveva denunciato l'azienda di divani all'Antitrust per abuso di termini di scadenza nelle promozioni pubblicitarie.

Sabrina Ferilli denuncia: "Troppo tempo sul sofà"

Si tratterebbe, in sostanza, di vere e proprie "promozioni infinite", con affermazioni quali “termina definitivamente domenica” o altre espressioni simili, quando in realtà la data di scadenza veniva, di fatto, posticipata di volta in volta. Varie scadenze sono state: il 13 e 27 ottobre, il 17 novembre, 1 e 8 dicembre 2013. Nei giorni 13, 14 e 15 dicembre 2013 sconti fino al 70%. Poi, fino al 9 febbraio 2014 è stata pubblicizzata la possibilità di doppi saldi. Ulteriore promozione è stata annunciata nel periodo 13–16 febbraio. Una nuova scadenza è stata poi fissata il 2 ed il 23 marzo. Quindi alcuni messaggi hanno informato di prezzi lancio fino al 13 aprile.

Per l'Antitrust, Poltronesofà ha utilizzato "l’indicazione di sconti sul prezzo dei divani e delle poltrone offerti in vendita come elemento costante di tutte le campagne pubblicitarie. Si tratta di una vera e propria strategia commerciale volta ad acquisire il maggior numero di clienti inducendoli a ritenere che quella determinata promozione abbia una durata limitata nel tempo e sia non replicabile."

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017