Excite

Portici, sparatoria: muore Mariano Bottari, pensionato ucciso per errore

  • Excite Italia

di Simone Rausi

Trovarsi nel posto sbagliato, nel momento sbagliato. Un banale eufemismo rispetto a quanto accaduto a Mariano Bottari, 75enne ucciso in piena strada, a Portici (Napoli), nell’ambito di quello che ha tutta l’aria di essere un regolamento di conti della criminalità organizzata. Bottari era sceso di casa per fare la spesa quando è stato raggiunto al volto da un proiettile sparato da uno scooter. L’anziano si è accasciato al suolo ed è morto praticamente sul colpo.

Omicidio Romano: ergastolo al killer del giovane ucciso per errore a Marianella

Il drammatico omicidio si è consumato in via Scalea, a Portici, cittadina alle porte di Napoli. Secondo le prime ricostruzioni realizzate grazie all’aiuto di testimoni, due scooter si sarebbero inseguiti lungo lo stradone. A bordo di uno di questi c’erano due persone che avrebbero urlato al guidatore dell’altro scooter: “Ti devo uccidere!”, poi il passeggero di uno dei motorini avrebbe esploso il colpo che sarebbe andato a finire dritto sul volto di Bottari. Non si esclude anche un regolamento di conti tra malavitosi di altre zone considerato che via Scalea si trova al confine con il quartiere napoletano di San Giovanni a Teduccio. Gli inquirenti stanno ora cercando di recuperare eventuali filmati della videosorveglianza.

Uno scenario inquietante quello delineato dalle prime ricostruzioni ma purtroppo non nuovo alle cronache. Lo scorso anno il giovane Lino Romano veniva ucciso a Marianella ma andando indietro negli anni altri regolamenti di conti in pieno giorno svelano i nomi di altre vittime, tutte campane. I residenti di San Giovanni Teduccio avevano già visto la morte di Ciro Rossetti, operaio dell’Alfa Sud, brutalmente ucciso per errore nel 1997 dalla malavita organizzata.

Pochi mesi fa un altro morto a Portici

Bottari, pensionato, stava andando a fare la spesa a piedi come faceva spesso la mattina. Era lui ad occuparsi del sostentamento della casa e della moglie malata. Il suo corpo è stato portato al Policlinico per l’autopsia. Il parroco De Crescenzo che conosceva bene la famiglia ha ricordato Bottari e la moglie come “Brave persone che frequentano la nostra chiesa”.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017