Excite

Premio Strega, Giordano il primo dei cinque finalisti

Lo spoglio delle 356 schede della prima votazione ha decretato i cinque finalisti del Premio Strega 2008. Paolo Giordano con "La solitudine dei numeri primi" (Mondadori) è il primo finalista con 71 voti, a seguire Ermanno Rea con "Napoli ferrovia" (Rizzoli) 68 voti, Diego De Silva con "Non avevo capito niente" (Einaudi) 58 voti, Cristina Comencini con "L'illusione del bene" (Feltrinelli) 51 voti, Lidia Ravera con "La seduzione dell'inverno" (Nottetempo) con 35 voti. Il vincitore sarà scelto tra questi finalisti la sera del 3 luglio a Villa Giulia.

Grande sorpresa per Paolo Giordano che, a neppure 30 anni, ha già venduto 170mila copie e i diritti cinematografici a Mario Giananni, produttore di Bellocchio e di Costanzo. "La solitudine dei numeri primi" è un viaggio nella vita di due giovani, segnati dalla vita e costretti in una solitudine che li spinge a cercarsi ripetutamente senza riuscire mai davvero a incontrarsi.

Il seggio è stato presieduto da Niccolò Ammaniti, vincitore del Premio Strega 2007, affiancato dal nuovo direttore della Fondazione Bellonci, Tullio De Mauro. A gremire Casa Bellonci, in via Fratelli Ruspoli a Roma, quasi tutti gli autori, uffici stampa e direttori editoriali delle case editrici.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016