Excite

Previsioni meteo gennaio 2013: arriva la settimana più invernale dell'anno

  • Getty Images

I meteorologi non hanno dubbi: quella dal 14 al 20 gennaio 2013 sarà la settimana "più invernale dell'anno". Ad affermarlo è il direttore del portale ilmeteo.it, Antonio Sanò, che ad Adnkronos spiega che Morgana, "tipico ciclone mediterraneo alimentato dall'aria fredda polare spinta da Orso Siberiano, un enorme serbatoio di aria gelida presente sulla Russia in questo periodo dell'anno", fino a oggi in pratica ha scherzato, mentre dal pomeriggio di martedì e poi fino al week end "riprenderà vigore per l'arrivo del secondo forte impulso di aria fredda da nord che valicherà le Alpi, accerchiandole e scendendo dalla valle del Rodano".

Previsioni meteo mercoledì 16 gennaio 2013

Dunque ecco arrivare sulla Penisola neve e pioggia, con precipitazioni di natura diversa da Nord a Sud e temperature in picchiata. Nello specifico, a risentire per primo degli effetti di Morgana sarà il Nord Ovest, con neve a partire dalla sera di martedì 15 gennaio anche a bassa quota e i meteorologi che ipotizzano fino a 5 cm su Milano, dove l'amministrazione locale è pronta a fare fronte all'emergenza. Precipitazioni a carattere nevoso sono attese anche sul basso Piemonte e da mercoledì "anche su molte zone della Toscana, su tutta l'Umbria, a 200 m sulle Marche e sui colli del Lazio a 200 m", spiega ancora Sanò.

Dopo questa prima fase, tra giovedì e venerdì la perturbazione si sposterà sulle altre zone dello Stivale a causa di un repentino "impulso polare che scenderà verso il Mediterraneo", portando il maltempo al Centro-Sud, sulle Isole maggiori e sul Nord-Est, dove è previsto l'arrivo della bora. La neve farà la sua comparsa prima in Emilia e Veneto e poi interesserà anche le zone interne della Toscana, l'Umbria e le Marche, dove potrebbe arrivare a toccare i 20 cm. Infine, come già più volte detto dal direttore de ilmeteo.it, venerdì cadrà anche sul Lazio, in particolare nella zona di Roma Nord e sul reatino - dove si avranno le precipitazioni più abbondanti - e sulla Calabria, che sarà interessata da neve copiosa fino a 100 m di quota.

Neve a Roma nei prossimi giorni? Alemanno: "Leggenda metropolitana"

Una nuova perturbazione interesserà poi il week end del 19-20 gennaio, con "altra neve, specie al nord tra Lombardia ed Emilia, nella notte" e maltempo diffuso "a più riprese su tutto il Centro-Sud e su Sicilia e Sardegna, fino a martedì prossimo con neve su tutti gli Appennini".

Le previsioni e i primi effetti del maltempo - con forti nevicate sull'alta Garfagnana e sulla montagna pistoiese, che hanno causato disagi e la chiusura delle scuole - hanno spinto la Protezione Civile a emettere un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse, che aggiorna e integra quelli diffusi nei giorni scorsi.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017