Excite

Prima Guerra Mondiale, addio all'ultimo veterano

Addio all'ultimo veterano combattente conosciuto della Prima Guerra Mondiale. Il suo nome era Claude Stanley Choules. L'uomo, britannico, è morto ieri in Australia, nella città di Perth, all'età di 110 anni. A rendere nota la notizia è stato l'esercito. Claude Choules era l'ultimo superstite conosciuto dei circa 70 milioni di soldati mobilitati per la Grande Guerra.

Nato il 3 marzo 1901, l'ultimo veterano noto della Prima Guerra Mondiale lascia tre figli e 11 nipoti. Claude Stanley Choules era vedovo da tre anni.

Claude Stanley Choules aveva scritto un libro, un autobiografia, 'The Last of the last', in cui aveva raccontato di essere stato abbandonato, insieme ai suoi fratelli, alla tenera età di 5 anni dalla madre che voleva inseguire il sogno di diventare attrice. Per tale ragione il veterano della Grande Guerra ha sempre desiderato costruire una famiglia felice.

A quanto pare Claude Stanley Choules si era arruolato nella Prima Guerra Mondiale mentendo sull'età. L'uomo dichiarò di essere maggiorenne, mentre aveva appena 14 anni. La sua carriera militare è poi durata 41 anni, durante i quali si è trasferito in Australia. Tra i colleghi Claude era noto per la sua simpatia e per il suo senso dell'ironia, tanto che era stato soprannominato 'Chuckles'. Secondo Claude il segreto per vivere fino a 110 anni era semplice, 'respirare!'.

 (foto © LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017