Excite

Processo Concordia, la moldava Domnica Cemortan: "Ho avuto una relazione con Schettino"

  • Getty Images

di Simone Rausi

Secondo giorno di processo al Teatro Moderno di Grosseto per l'affaire Costa Concordia e Francesco Schettino. Occhi puntati sulla ballerina moldava Domnica Cemortan, teste del giorno, che ha appena finito di parlare creando alcuni momenti di confusione e perfino la sospensione del processo. Arrivata in aula la Cemortan è subito partita con la sua ricostruzione dalla cena con Schettino. Nel tavolo ci sarebbero state altre persone e Schettino avrebbe ricevuto molte telefonate di cui Domnica, però, dichiara di non averne capito il significato perchè in napoletano.

Processo Concordia, il testimone Iaccarino: "giocavamo alla playstation"

Sulla manovra incriminata, il cosidetto inchino, la ballerina moldava dice: "Non parlò con me dell'avvicinamento all'isola del Giglio. Non ho mai saputo nulla del tragitto della nave". Al momento dell'impatto la Cemortan sarebbe stata in cerca della sua valigia che si trovava nella cabina di Schettino. "La cercavo per mettere degli abiti più caldi" dice. Poi Domnica sarebbe stata spinta su una scialuppa. La Cemortan, inoltre, sarebbe stata in possesso del pc di Schettino. Computer che avrebbe poi restituito all'indomani del naufragio, sul Giglio.

la domanda cruciale arriva in fretta ma Domnica Cemortan si rifiuta di rispondere su un eventuale relazione tra lei e il capitano Francesco Schettino. L'udienza viene sospesa, poi riprende circa mezz'ora dopo e il teste viene interrogato con insistenza sulla presunta relazione. La ballerina moldava prima dice di non comprendere il termine "relazione sentimentale" poi, dopo la traduzione in lingua e varie pressioni, ammette la liason con il comandante ma chiede di poter passare in fretta ad altri argomenti. La Cemortan tiene a precisare inoltre che non lavora più per Costa Crociere e che si è fatta pagare il biglietto per Grosseto da un amico.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017