Excite

Processo Kercher, l'arringa di Giulia Bongiorno

L'arringa difensiva di Giulia Bongiorno al processo per l'assassinio di Meredith Kercher. 'Amanda Knox è stata considerata sempre quale una Venere in pelliccia, in una femme fatale della letteratura decadente, ossessionata dal sesso, ma non è vero. E' una ragazza fedele. Raffaele Sollecito è stato una sorta di ingombro, il gregario sbiadito, paragonabile a un personaggio di Proust che non aveva mai alcun desiderio se non quelli di sua moglie'.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017