Excite

Processo Perugia, Bongiorno arringa show

L'assoluzione di Raffaele Sollecito per mancanza di prove è stata la richiesta, al termine di un'arringa-show, dell'avvocato Giulia Bongiorno. Per il difensore la ricostruzione dell'accusa "ha il sapore di un'opera incompiuta". La Bongiorno durante l'arringa ha più volte paragonato Amanda Knox, sospettata insieme a Sollecito dell'omicidio di Meredith Kercher, ad 'Amelie di Seattle', una ragazza che "guarda la gente con gli occhi di una bambina, sprizza energia ed ha un approccio con la vita spontaneo ed imprudente".

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016