Excite

Prostituzione Roma: all'Eur prima zona a luci rosse autorizzata, sperimentazione da aprile 2015

Roma avrà la sua prima zona a luci rosse o, per meglio dire, la sua prima zona di tolleranza della prostituzione. Sarà all'Eur, in una strada ancora da individuare con precisione, e dovrebbe partire con ogni probabilità da qui a tre mesi: "Possiamo partire ad aprile, così contemporaneamente libereremo l'Eur da un fenomeno che investe il quartiere da almeno 30 anni e proveremo a contrastare la tratta".

Prostituzione, il Canada a lavoro per l'incolumità delle donne

A scriverlo è l'HuffPost Italia, che riprende un colloquio pubblicato in esclusiva su Dire tra Andrea Santoro, presidente del IX Municipio, quello interessato sperimentazione, e Francesca Danese, da pochi mesi assessore alle Politiche sociali di Roma Capitale. "Abbiamo avuto su questa idea un incontro costruttivo, l'approccio dell'assessore mi è sembrato molto positivo, concreto e poco ideologico - ha detto ancora Santoro -. Il progetto in questione è prima di tutto un'operazione di recupero sociale". Il piano è infatti quello di ripulire le vie dell'Eur dall'esplosione selvaggia del fenomeno, tentando nello stesso tempo un moto di regolamentazione che combatta i casi purtroppo noti di violenza e sfruttamento delle donne costrette a prostituirsi.

Ordinanza anti prostituzione di Alemanno: prime multe e polemiche

INDAGINE SULLA PROSTITUZIONE A ROMA DAL PROGRAMMA DI RAI 3 'SIRENE'

Nel progetto sono naturalmente coinvolte unità di strada e operatori sociali, che dovranno appunto vigilare su qualsiasi forma di abuso. E a rafforzare l'esperimento contribuisce poi un'ordinanza che impone multe, fino a 500 euro, ai clienti trovati in compagnia di prostitute fuori dalla zona di tolleranza.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017