Excite

Prova costume, ecco i consigli dei dietisti

Il sole comincia a fare capolino con più decisione e la voglia di andare al mare si fa sentire sempre più forte. Tutti pronti per la tanto temuta prova costume? Chi volesse concedersi ancora un po' di tempo e prepararsi a dovere può seguire i consigli dell'Associazione Nazionale Dietisti (Andid).

Nel corso del 23mo Congresso nazionale dell'Andid si è parlato proprio di come ritrovare la forma in vista della bella stagione senza far correre rischi alla salute. La presidente Andid, Giovanna Cecchetto, ha spiegato che quando si vuole dimagrire si entra spesso nel panico, 'ci si sente in ritardo e si vogliono perdere più chili nel minor tempo possibile'.

Scatta così un meccanismo alquanto rischioso. 'Si iniziano ad ascoltare i miracoli delle diete delle amiche o degli amici - ha sottolineato la Cecchetto - a scegliere su internet quella che piace di più senza pensare che ognuno di noi ha caratteristi originali'. Un atteggiamento sbagliato. Affidarsi alle diete senza consultare prima uno specialista, oltre a non far ottenere alcun beneficio, può essere rischioso per la salute.

La presidente Andid ha poi aggiunto: 'Vietato inoltre sentirsi in obbligo di eliminare i cibi sfiziosi o gli alimenti necessari ad una buona salute (quali pane, pasta ecc.), evitare occasioni mondane e inviti a cena. Per dimagrire insomma, non è necessario 'astrarsi' dalla vita reale'.

Ecco i consigli dei dietisti:
- non saltare mai i pasti, colazione compresa;
- includere a ogni pasto una porzione di carboidrati;
- includere a ogni pasto principale una buona porzione di verdura;
- durante gli spuntini – che devono essere al massimo 2 al giorno – preferire la frutta;
- limitare l'assunzione di formaggi a 2-3 volte a settimana;
- consumare il pesce almeno 2 volte a settimana;
- includere in uno dei pasti principali, almeno 2-3 volte a settimana, piatti unici come le zuppe (legumi, cereali ecc.);
- preferire i condimenti vegetali per i primi piatti e limitare i sughi più ricchi a 1-2 volte a settimana – semmai abbinarli dopo a un contorno di verdure;
- evitare la somma di alimenti con uguale funzione nutritiva durante lo stesso pasto;
- utilizzare diversi metodi di cottura come il vapore, la lessatura, l'umido, la griglia e i brasati;
- utilizzare come ingredienti verdure, acqua o brodo vegetale ed erbe aromatiche per ridurre al minimo l'uso di grassi da condimento e la quantità di sale;
- privilegiare l'olio extravergine d'oliva e utilizzarlo in minima quantità durante la cottura – meglio aggiungerlo a crudo a fine cottura;
- limitare il consumo di dolci, da preferire a fine pasto o a colazione, piuttosto che fuori pasto;
- bere almeno un litro e mezzo, due litri di liquidi acqua al giorno.

 (foto © LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017