Excite

Quaranta gradi nella cella, detenuto muore di caldo

Al carcere Due Palazzi di Padova ieri è morto un trentanovenne marocchino. L'uomo è stato trovato dal suo compagno di cella. Secondo il medico legale si è trattata di una morte naturale. S.T. era un ex tossicodipendente e si trovava in carcere per droga. L'uomo avrebbe finito di scontare la pena nel 2014.

Al carcere si è recato il medico legale con gli uomini della polizia scientifica e gli investigatori della squadra mobile. Secondo la Cgil il decesso sarebbe stato provocato da una temperatura eccessiva. Secondo quanto denunciato dalla Cgil in una cella si arriva a 40 gradi reali.

Attraverso una nota il sindacato ha sottolineato come l'afa di questi giorni peggiori di molto la situazione nelle carceri, rendendola insopportabile e ingestibile.

Foto: padovanews.it

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017