Excite

Quindicenne in fuga d'amore col professore: la Francia ferma le ricerche

  • Youtube

Sta tenendo col fiato sospeso l’Europa intera la storia di una ragazzina di soli quindici anni scappata di casa per una fuga d’amore. A sconvolgere l’opinione pubblica è il fatto che la studentessa sia partita insieme al suo professoredi matematica: Megan Stammers ha salutato i suoi gennitori giovedì sera, dicendo che sarebbe andata a dormire da un amica, ma il giorno dopo non si è presenta in classe. Insieme a lei è sparito anche Jeremy Forrest, 30 anni: i due fuggitivi ora sono ricercati dalla polizia britannica.

L'appello dei genitori a Megan: guarda il video

Ignari di tutto, a loro dire, la madre della ragazza e il suo compagno hanno scoperto solo dopo la relazione clandestina tra i due: a testimoniare che il rapporto della studentessa col suo insegnante era diventato qualcosa di molto intimo sono stati i compagni di classe, che hanno raccontato come la storia sia nata durante una gita scolastica a Los Angeles lo scorso febbraio. Sembra che il professore non nascondesse la sua attrazione per l’allieva, visto che i due si tenevano per mano e che lui le mandava abitualmente messaggini d’amore.

Dopo averli avvistati su un traghetto Dover-Calais che attraversa la Manica verso la Francia, la polizia britannica ha diffuso le immagini della coppia per invitare chiunque li incrociasse a rivolgersi alle autorità: il sospetto, più che fondato, è che Megan e Jeremy stiano viaggiando in terra francese, ma proprio questa fuga all’estero complica non poco la situazione, perchè se la polizia inglese ha emesso un mandato di cattura nei confronti dell’insegnante, gli agenti francesi agiranno in tutt’altro modo. Infatti, come racconta il Daily mail, sembra che l'uomo non abbia infranto alcuna norma nel Paese che attualmente lo ospita, poiché in Francia la legge consente di avere rapporti intimi con minorenni purchè abbiano compiuto 15 anni.

Dunque il professore che ha portato all’estero un’adolescente senza il permesso dei suoi genitori non sarà ricercato in Francia come "sospetto criminale", né potrà essere arrestato, perché per la legge non ha commesso reati. Tant’è che alcuni media francesi si sono rifiutati di diffondere le foto che ritraggono insieme i due fuggitivi. Semplicemente l'allontanamento di Megan sarà trattato come il caso di una "persona scomparsa", come ha spiegato il capo della Procura di Boulogne-sur-Mer, Jean-Philippe Joubert: "I due saranno fermati soltanto se saranno individuati in un controllo stradale, o se qualcuno li riconoscesse dalle foto".

I genitori della ragazza hanno lanciato diversi appelli per chiederle di tornare a casa: la madre di Megan ha sempre sostenuto di non essere a conoscenza della relazione clandestina tra la figlia e il professore di matematica, mentre il patrigno ha dichiarato di aver collaborato in passato con l’uomo giudicandolo apparentemente una brava persona. Eppure molti punti oscuri stanno emergendo su questo caso: ad esempio, alcuni compagni ritengono che in realtà la madre della ragazza le aveva requisito il cellulare più volte nell’ultimo periodo, forse proprio per indagare sul rapporto di Megan con il suo insegnante. Alcuni parenti, invece, sostengono che la ragazzina sia stata interrogata dalla polizia inglese una settimana prima della fuga d’amore, forse programmata dai due proprio in vista della sospensione di Forrest dalla scuola. Una storia che rischia di trasformarsi in un vero e proprio giallo.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017