Excite

Raffaella Bergé, attrice di Centovetrine agli arresti domiciliari per riciclaggio

  • YouTube

Indimenticata Marina Kroeger nella serie tv Centrovetrine, l'attrice Raffaella Bergé è finita agli arresti domiciliari per avere effettuato "operazioni atte a ostacolare l'identificazione della provenienza delittuosa" di un assegno circolare di 200 mila euro, secondo quanto sostiene il gip Simonetta D'Alessandro.

Per il giudice del Tribunale di Roma, infatti, Bergé avrebbe versato detti soldi su un proprio conto corrente e poi li avrebbe utilizzati "per esigenze personali" per aiutare il marito Mario Calcagni, imprenditore romano a capo dell'Axsoa, azienda finita nel mirino degli investigatori per avere fornito a numerose aziende false attestazioni, dietro pagamento di ingenti somme, per partecipare a gare di appalto per le quali diversamente non avrebbero avuto i requisiti.

Secondo la ricostruzione dei pm Nello Rossi e Giancarlo Cirielli, Calcagni e il sistema Axsoa avrebbero ricevuto dalle imprese fino a 700 mila euro a certificazione tarocca e per questa ragione oggi il manager si trova in carcere a Regina Coeli, mentre 21 persone risultano complessivamente iscritte nel registro degli indagati per associazione a delinquere, falso in atti pubblici, corruzione, emissione di fatture per operazioni inesistenti, riciclaggio.

L'inchiesta sulle tangenti per ottenere in maniera truffaldina i requisiti per avere accesso alle gare di appalto bandite da enti come i Ministeri, il provveditorato per i Lavori pubblici, i grandi Ospedali e aziende del calibro di Ama, Atac, Cotral e Poste ha creato un vero e proprio sconquasso, ma dalle ultime notizie circolate sembra sempre più probabile che l'indagine si allargherà ancora. Ieri infatti Calcagni, durante l'interrogatorio di garanzia, si è avvalso della facoltà di non rispondere, ma si è riservato la possibilità di parlare col gip non appena avrà avuto modo di consultare la documentazione (sette faldoni) che motiva la misura cautelare.

E intanto, considerata complice dell'attività truffaldina del marito, per Raffaella Bergé sono scattati gli arresti domiciliari, in una coincidenza con le vicissitudini di Marina Kroeger, sua alter ego sullo schermo dal 2001 al 2004 e poi dal 2007 al 2008, che tra i fan non è passata inosservata: "E cmq Marina Kroeger maestra di vita e di Pantene", ha twittato ironica @LaZitellaAcida.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017