Excite

Renato Mannheimer indagato per reati fiscali: la Guardia di Finanza perquisisce la sede Ispo

  • Getty Images

Il sondaggista Renato Mannheimer, presidente della società Ispo, è indagato dalla Procura di Milano nell'ambito di un'inchiesta per reati fiscali: l'accusa è quella dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture o di altri documenti per operazioni inesistenti. Mannheimer è indagato con altre persone, ma respinge ogni addebito.

Sondaggi elettorali 2013: M5S cala, Berlusconi vola e sorpassa il Pd

Il più famoso dei sondaggisti italiani è finito al centro dell'inchiesta condotta dal pm di Milano Adriano Scudieri e culminata questa mattina con l'irruzione degli uomini del nucleo valutario nella sede dell'Ispo per una perquisizione. Gli accertamenti effettuati dalle fiamme gialle riguardano gli ultimi quattro-cinque anni: durante la perquisizione è stata acquisita la documentazione fiscale relativa a questo periodo.

Insieme a Mannheimer altre tre persone sono state iscritte nel registro degli indagati: si tratta di responsabili o rappresentanti di altre società del settore dei sondaggi, come l'Ispo, di cui Mannheimer è il presidente. "Non ne so nulla, mai compiuto un reato in tutta la vita" è stato il primo commento di Mannheimer all'Adnkronos.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017