Excite

Rifiuti, Silvio Berlusconi al termovalorizzatore di Acerra

Un'altra notte tranquilla è trascorsa a Terzigno, i manifestanti aspettano silenziosi le novità riguardo all'apertura della 'Cava Vitiello'. Intanto è stato assicurato che nella 'Cava Sari' arriveranno solo i rifiuti dell'aerea vesuviana. Il sindaco di Boscoreale, però, lancia un allarme.

Guarda i video degli scontri a Terzigno

Il primo cittadino, Gennaro Langella, durante un sopralluogo allo sversatoio ha affermato che esiste il pericolo di un'epidemia: 'Bisogna dire basta in maniera definitiva alla violenza, agli atti vandalici. Noi che vogliamo dimostrare, con la battaglia contro la seconda discarica nel Parco nazionale del Vesuvio, dobbiamo dimostrare in modo concreto la nostra tutela dell'ambiente. Non fermiamo gli autocompattatori, i prossimi porteranno rifiuti dei nostri comuni, ripuliamo le città. Altrimenti c'è il rischio di un'epidemia'.

Per risolvere la complicata situazione è tornato a Napoli Silvio Berlusconi, che questa mattina, ha visitato l'impianto di Acerra con il Presidente della Protezione civile Guido Bertolaso. In quest'area vengono riversati 1,500 tonnellate al giorno di rifiuti. Il Premier si è trattenuto per pochi minuti con degli operai prima di chiudersi in camera di consiglio con il presidente della giunta regionale, Stefano Caldoro, i presidenti delle cinque province campane e i cinque prefetti. Il summit cercherà di stabilire nuove strategie per quanto riguarda l'emergenza rifiuti.

 (foto © LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017