Excite

Rifiuti, Silvio Berlusconi giura: 'Napoli pulita in tre giorni'

Il vertice di ieri ad Acerra del Presidente Silvio Berlusconi, del capo della Protezione civile, Guido Bertolaso, con i vertici della prefettura, delle cinque principali province di Napoli e con il Presidente della Regione, Stefano Caldoro, ha dato i suoi frutti.

Guarda le foto dei manifestanti contro la discarica a Terzigno

Il Premier ha promesso: 'Posso dirvi che tra tre giorni le 2.500 tonnellate di rifiuti che esistevano a Napoli quando ci siamo presi la responsabilità di intervenire come governo, non ci saranno più. Siamo già scesi a 1.200 tonnellate e nei prossimi 3 giorni avendo individuato i siti dove saranno avviate, cioè Chiaiano e poi ad Acerra, avremo la possibilità di tornare all'assenza di rifiuti nella nostra bella città'.

Congelata, per il momento, l'apertura di cava Vitiello a Terzigno, Berlusconi ha promesso anche che spariranno i cattivi odori dalla zona: 'Il fenomeno dei miasmi è stato risolto per il 90%, nei prossimi 3-4 giorni, entro i 10 giorni annunciati, l'odore sparirà completamente'. Dopo gli scontri di questi giorni un ringraziamento speciale l'ha fatto alle Forze dell'ordine: 'Per la saggezza, prudenza e fermezza con cui hanno risposto a tutte le provocazioni che sono arrivate non dalle popolazioni ma da facinorosi, che pare siano anche organizzati, che hanno davvero messo a dura prova la capacità di resistenza dei nostri ragazzi delle forze dell'ordine'.

Il Premier ha, inoltre, spiegato, che l'emergenza è nata nel momento in cui l'Asia, in difficoltà economiche, non è riuscita al meglio a trattare i rifiuti. Il problema, però, finirà quando sarà a pieno regime 'la raccolta differenziata e la costruzione di tutti i quattro termovalorizzatori previsti nel piano del governo. E' stato individuato il sito per quello di Salerno'. Queste dichiarazioni non sono state accolte con molto entusiasmo dai sindaci della zona che non hanno firmato il documento per attivare il piano di Berlusconi.

Il premier inoltre si è reso protagonista di varie gaffe: ha chiamato Ferrarelle, come l'acqua minerale, la discarica di Ferrandelle, le ecoballe sono diventate per lui le euroballe e il pergolato il percolato.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017