Excite

Rissa verbale tra Chavez e il Re di Spagna

Rissa verbale sabato a Santiago del Cile durante il vertice di Stato che si tiene ogni anno tra la Spagna e i paesi latinoamericani. Il Presidente venezuelano Hugo Chavez è riuscito a far perdere l'aplomb all'aristocratico Re di spagna Juan Carlos.

Il giorno prima Chavez aveva pesantemente criticato l'operato di José Maria Aznar, predecessore di Zapatero. L'aveva definito "un fascista" e l'aveva accusato di aver appoggiato il fallito golpe civico-militare del 2002 contro di lui a Caracas. Al fine di avallare la propria tesi il presidente venezuelano aveva anche rivelato una vecchia conversazione privata tra lui e Aznar in merito alla necessità di aiutare i paesi più poveri. Aznar avrebbe detto:"È tempo perso, tanto quelli sono già fottuti".

Sabato il premier Zapatero era quindi intervenuto in difesa del suo predecessore "Bisogna parlare con rispetto degli altri anche quando si tratta di persone che ideologicamente stanno agli antipodi. È questo il principio grazie al quale anche tu sarai rispettato ed io esigo questo rispetto anche per Aznar". I continui tentativi di Chavez di interrompere la "difesa di Aznar" con frasi del tipo:"Un fascista non è un essere umano, un serpente è più umano di un fascista" hanno fatto nascere la bagarre (guarda il video in basso) che ha visto protagonista il Re di Spagna, intervenuto con un diretto:"Ma tu non ci stai mai zitto? Perché non lasci parlare gli altri", per poi lasciare la conferenza all'arrivo di Daniel Ortega, presidente del Nicaragua.

Il portavoce della Real Casa spagnola ha commentato:"È stato un attacco alla Spagna, inaccettabile in pubblico" .

Il video dell'acceso dibattito:

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016