Excite

Rissa verbale tra Obama e Clinton in tv

Alla vigilia delle elezioni nella Carolina del Sud, che si svolgeranno il prossimo sabato, e del "Super Tuesday", in cui 22 stati andranno alle urne il 5 febbraio, la senatrice di New York Hillary Clinton e il senatore dell'Illinois Barack Obama, ieri notte hanno dato vita a un duello televisivo, trasmesso dagli schermi della rete americana CNN. I due litiganti mettendo da parte le buone maniere sono passati ai ferri corti.

Guarda tutte le foto del dibattito trasmesso dalla CNN

La crisi economica e le riforme della sanità sono rimaste dietro le quinte, diventando lo strumento per attacchi personali molto diretti, al limite dell'insulto. Hillary ha accusato Obama di nascondere certe sue posizioni "scomode". Ha ricordato che nella storia del suo voto a livello statale o federale si e' defilato almeno cento volte piuttosto che fare scelte scomode o difficili, ma di principio su tematiche sociali importanti, come la protezione della donna dal rischio di abusi sessuali. Gli ha rinfacciato di aver usato parole gentili per Ronald Reagan.

Il senatore afroamericano di fronte alle accuse della ex first lady ha scelto il contrattacco: "La senatrice Clinton e suo marito continuano a dire cose false, proprio quando gli americani sono alla ricerca di qualcuno che risolva i problemi senza ricorrere alla solita politica di Washington". Ha accusato Hillary di nascondersi dietro il marito Bill: "A volte mi sembra di dover battagliare con due concorrenti, non con uno".

In queste situazioni, si sa, è sempre il terzo a trarne vantaggio. Infatti, nel momento in cui, Obama, davanti alla preparazione della Clinton, ha cominciato a vacillare, John Edwards, ex senatore della Carolina del Nord, al terzo posto nella corsa nelle presidenziali, ne ha approfittato: "Are there three people in this debate, not two? ( della serie: ci sono anch'io) e ha continuato: "Tutti questi battibecchi non aiuteranno la gente ad andare avanti, non pagheranno per l'assistenza medica ai bambini o per chi ha perso il lavoro".

Per capire chi dei tre ne sia veramente uscito bene dalla scontro tv, non resta che aspettare il prossimo sabato, giorno delle elezioni. Intanto i sondaggi dicono che in Carolina Obama ha almeno il 60% dei consensi tra gli afroamericani del partito. L'ex first lady sa che rischia di perdere un confronto decisivo.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016