Excite

Ritrovata Maria Francesca Pirillo, scomparsa a Cosenza

Dopo la scomparsa di Sarah Scazzi, e la sua tragica fine, e quella di Yara Gambirasio, ancora avvolta nel mistero, le famiglie italiane sono preoccupate. Appena un'adolescente si allontana da casa più del dovuto ci si preoccupa attivando le forze dell'Ordine. Così è accaduto per Nicole e Fatima a Natale e così è stato per Maria Francesca Pirillo.

La giovane ragazza era scomparsa martedì pomeriggio da Mangone, in provincia di Cosenza. Si trovava in Calabria per trascorrere le vacanze in compagnia del padre e dei nonni. Lei, infatti, vive con la mamma e la sorellina a Prato e questa breve vacanza si stava svolgendo nel migliore dei modi, tanto che era stata vista in compagnia di alcuni amici organizzare il veglione di Capodanno proprio nel paesino calabrese.

Non vedendola rientrare per l'orario stabilito, il padre si è preoccupato, ha chiamato subito la Polizia e ha iniziato a distribuire manifestini con l'immagine della ragazza per le strade della cittadina. Il telefono della giovane risultava spento e questo ha creato ancora di più il panico nel genitore. Per fortuna tutto è finito bene, trattandosi solo di una bravata.

Maria Francesca è stata ritrovata nella notte dai Carabinieri che l'hanno fermata a bordo di un'auto con un ragazzo ventenne all'altezza dello svincolo di Cosenza nord dell'autostrada Salerno-Reggio Calabria. La quindicenne ha riferito di essersi allontanata da casa dopo un litigio con il padre, perché, pare, volesse trascorrere l'ultimo giorno dell'anno a Prato con il fidanzato.

Foto: Facebook

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017