Excite

Rocco Siffredi minacciato di morte da un ex poliziotto: "Ha offerto 100mila euro a chi uccidesse mio figlio"

  • Getty Images

Quando si raggiunge una popolarità tale come quella di Rocco Siffredi, il rischio di incorrere in stalker e maniaci è sempre molto alto. Quello che è accaduto all'attore porno italiano più famoso nel mondo, però, è qualcosa di davvero fuori dal comune.

Rocco Siffredi, spot contro l'abbandono dei cani: "Non fatelo, altrimenti..."

Lo ha raccontato lo stesso attore in un'intervista al quotidiano Il Resto del Carlino: per molto tempo Rocco Siffredi ha subito minacce di morte da parte di un ex poliziotto residente nella Repubblica di San Marino. L'uomo ha iniziato a contattarlo attraverso Facebook chiedendogli banalmente l'amicizia, ma il comportamento dell'ex agente di polizia si è fatto via via più insistente, fino a configurarsi come un vero e proprio fenomeno di stalking.

Rocco Siffredi ha spiegato di aver subìto insulti e minacce molto pesanti, fino a quella di fare del male ad uno dei suoi figli: "Quando ti trovi qualcuno che pubblica l’indirizzo della scuola di Budapest frequentata da tuo figlio, non è bello. Questa persona sembrava conoscere molte, troppe cose di me - ha svelato il pornoattore - All'inizio questa persona, che su internet si fa chiamare Franco, voleva diventare un mio amico. Poi si è fatto più insistente. Aveva creato 5-6 profili diversi, ho scoperto poi, e con questi continuava a pubblicare insulti e minacce sulla mia pagina Facebook".

La situazione è degenerata quando il sammarinese ha provato ad ingaggiare qualcuno perché uccidesse il figlio maggiore dell'attore. Una sorta di vendetta ordita per non si sa quale motivo: "E' arrivato a offrire 100mila euro per chi uccideva mio figlio, pubblicando appunto perfino l'indirizzo (...) L’ho affrontato, collegandomi con Skype, e lui ha tirato fuori le pistole che ancora possiede e me le ha mostrate".

Rocco Siffredi non poteva restare inerme di fronte a quelle minacce: l'attore, che in Bulgaria ha creato un vero e proprio impero del porno, ha spiegato aver denunciato l'ex poliziotto, anche se per mancanza di prove il procedimento a suo carico non è ancora partito.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017