Excite

Roma, aggredita una troupe del Tg1

A Roma, nel quartiere periferico del Trullo, sabato una troupe del Tg1 è stata aggredita mentre stava girando un'inchiesta sulle aggressioni a sfondo razziale avvenute nella zona. Sabato stesso i carabinieri hanno arrestato cinque ragazzi, tra cui due minorenni, accusati dei pestaggi e delle intimidazioni ai danni di diversi cittadini stranieri.

La giornalista, l'operatore e il tecnico sono stati spintonati da un ragazzo incappucciato e minacciati di morte da una donna. La troupe, poi, è riuscita ad allontanarsi scortata dai carabinieri.

Diversi i messaggi di solidarietà arrivati dal mondo politico, istituzionale e sindacale. Il Presidente del Senato, Renato Schifani, ha detto: "Desidero esprimere la mia più sincera solidarietà ai giornalisti della troupe del TG1 oggetto di un'inaccettabile aggressione. Nel nostro Paese il diritto di cronaca è sacrosanto, diritto che è e resterà uno dei cardini della nostra democrazia".

Il ministro per l'Attuazione del programma di governo, Gianfranco Rotondi, ha così commentato il fatto: "Non è più tollerabile una situazione che vede i giornalisti sempre di più nel mirino. Dopo le aggressioni e i gesti sconcertanti dei giorni scorsi, oggi è toccato ad una troupe del Tg1. Sono atteggiamenti che vanno condannati senza se e senza ma".

Parole di solidarietà anche dal capogruppo dell'Italia dei Vaolri alla Camera, Massimo Donadi, che ha detto: "A nome dell'Italia dei Valori esprimo solidarietà al Tg1 per l'aggressione subita al Trullo da una giornalista e dall'operatore. È un episodio grave, invitiamo per questo l'azienda ad agire, anche per vie legali, per tutelare chi lavora, esponendosi anche a situazioni di rischio".

Guarda il video dell'aggressione subita dalla troupe del Tg1

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016