Excite

Roma, auto killer in via Togliatti: è caccia al pirata della strada

  • Getty Images

Si stringe il cerchio attorno ad una persona sospettata di aver avuto un ruolo nell’incidente che nel pomeriggio di sabato 7 dicembre ha seminato il panico sul viale Togliatti di Roma. La macchina, una Audi TT, lanciata a grande velocità in strada, ha rischiato di fare una strage, ferendo sei persone fortunatamente senza conseguenze tragiche per nessuna di esse.

Risulta al momento irreperibile la ragazza, residente a Bagni di Tivoli, che prima del drammatico episodio attendeva l’arrivo 20enne romano (figlio del titolare dell’automobile) recatosi immediatamente a Tivoli per denunciare in questura l’accaduto. Il giovane laziale sembra esente da ogni responsabilità, anche se sulla sua posizione sarà necessario ancora far luce a pieno.

Prosegue a pieno regime, in queste ore, il lavoro delle autorità competenti, per scoprire chi fosse al volante della vettura sottratta al proprietario a Bagni di Tivoli e poco dopo giunta come una scheggia impazzita nei pressi dell’incrocio tra la via Togliatti e la Prenestina a metà pomeriggio, con una dinamica che solo in parte è stata ricostruita nelle ore successive.

Diverse le testimonianze (alcune particolarmente dettagliate, anche in merito all'identità del pirata della strada) acquisite dagli agenti della polizia del V gruppo locale del Casilino, chiamati a trovare il bandolo della matassa nel tempo più breve possibile. Il quadro rischia di complicarsi di fronte alle lungaggini burocratiche sottolineate con forza da alcuni sindacati delle forze dell’ordine, come il Sulpi, decisi a chiedere una modifica delle leggi vigenti “che ingessano il lavoro della polizia giudiziaria per intollerabili ragioni formali”.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017