Excite

Roma, i danni causati dal nubrifragio

  • LaPresse

Le previsioni lo dicevano. Lunedì le condizioni meteo a Roma non sarebbero state buone e le temperature si sarebbero abbassate. Così è stato. Non è infatti trascorso molto tempo dallo scoccare della mezzanotte e sulla Capitale si è abbattuto un nubifragio che ha provocato numerosi allagamenti in diverse zone. Tanto che all'alba sono state chiuse sei stazioni della linea A della metropolitana.

Il meteo di Excite

Molteplici le chiamate giunte ai vigili del fuoco che sono stati impegnati in oltre 100 interventi. Il violento nubifragio che si è abbattuto sulla Capitale ha causato allagamenti nelle strade e negli scantinati, ha fatto cadere rami e ha reso pericolanti cartelloni pubblicitari e cornicioni. Non solo. Qualche semaforo è andato in tilt e diverse persone sono rimaste bloccate nelle proprie auto.

All'alba sono state chiuse per allagamenti le stazioni della metro San Giovanni, Ponte Lungo, Colli Albani, Porta Furba, Numidio Quadrato, Lucio Sestio. Tra le stazioni Giulio Agricola e Travertino è stato attivato un bus di supporto. Alle 8.35, poi, è stata riaperta la stazione San Giovanni e alle 9.44 sono state riaperte le stazioni di Furio Camillo, Lucio Sestio e Numidio Quadrato. L'Agenzia per la Mobilità A ha comunicato che a causa del maltempo restano chiuse a Roma due stazioni della linea A della metropolitana, Porta Furba e Colli Albani, dove è però attivo un servizio bus sostitutivo.

Durante il nubifragio è stata colpita da un fulmine la villa a Torvaianica dell'attore 81enne Sergio Fantoni ed è divampato un incendio. Le fiamme hanno danneggiato l'abitazione che si trova nel villaggio Tognazzi. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri.

Grandi disagi si sono registrati anche sulla Tuscolana, alla Rustica e sulla Prenestina all'altezza di via Palmiro Togliatti, viale Giulio Agricola e Ponte Lungo. A causa della caduta di un albero è stata chiusa via Torricola e in via di Santa Cornelia, via Cavalieri e via Liszt. Il nubifragio ha fatto cadere a terra dei rami e reso pericolanti alcuni cartelloni. Disagi si sono registrati anche nel viterbese. Qui numerose strade si sono allagate e dodici auto, parcheggiate all'aperto, sono state trascinate via e ammucchiate una sopra l'altra in un vicolo.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017