Excite

Roma, incendio nel campo rom. Muore bimbo di 3 anni

E' morto il bimbo rom di 3 anni che dormiva in una delle baracche dell'insediamento in via Ercole Morselli, a Roma, dove nella notte è scoppiato un incendio. Il fratellino di 4 mesi è ricoverato al Policlinico Gemelli in gravi condizioni.

I genitori dei due bambini hanno riportato diverse ustioni, per loro la prognosi è di 25 giorni. Le cause del rogo sono ancora in fase di accertamento. L'incendio, che ha coinvolto quattro baracche, è divampato intorno all'una e mezzo. Il piccolo di 4 mesi ha riportato ustioni sul 40 per cento del corpo. Il bimbo è ora in terapia intensiva e per lui la prognosi è riservata.

I Vigili del Fuoco sono intervenuti sul posto per domare l'incendio, con loro anche i carabinieri. Terminate le operazioni di spegnimento, i Vigili hanno trovato il corpo ormai senza vita del piccolo rom di 3 anni. I militari della stazione Roma-Torrino Nord hanno avviato le indagini. Bisogna capire le cause dell'incendio.

Il campo rom non è autorizzato. A quanto pare l'insediamento si trova a poca distanza dal campo nomadi della Muratella e al suo interno vivono centinaia di romeni in una quarantina di baracche. Non è chiara l'identità esatta delle persone coinvolte. Il padre del bambino ricoverato si è dichiarato di nazionalità straniera, mentre il bimbo deceduto sarebbe il figlio maggiore della coppia.

 (foto © LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017