Excite

Roma: Linea A della metro chiusa alle 21.30 da aprile ad agosto

  • Getty Images

Brutte notizie per i pendolari romani e per i cittadini della capitale. La metro A, storica linea ferroviaria di Roma, osserverà, nel periodo da aprile ad agosto 2015, un orario di chiusura estremamente sfavorevole. La chiusura delle stazioni della linea A e di conseguenza l'ultima corsa della giornata arriverà entro le 21.30, un orario assolutamente fuori dalla norma e dalle esigenze di una città come quella di Roma.

L'annuncio ufficiale è arrivato questa mattina da parte dell'assessore alla Mobilità della giunta di Ignazio Marino. L'assessore Guido Improta, nel corso della presentazione del sito Pendolari(a) Roma di Legambiente. La notizia ha colto di sorpresa i presenti che hanno chiesto immediatamente spiegazioni all'assessore che ha chiarito le cause del provvedimento.

Leggi le notizie su Roma

Improta ha dichiarato che la chiusura anticipata della linea è stata necessaria, “Per consentire interventi di manutenzione straordinaria. Dobbiamo cercare di riattivare un programma di interventi coordinato per mettere in sicurezza e potenziare l'intera rete metropolitana”. L'assessore ha comunque tranquillizzato gli astanti e la cittadinanza confermando che verrà allestito un servizio sostitutivo. In molti, però, hanno proposto una soluzione alternativa ovvero lavori notturni o chiusura a tappe delle varie stazioni da ristrutturare.

Per quanto riguarda il costo della sosta all'interno dell'anello ferroviario resterà immutato. Le strisce blu sanciranno un pedaggio di un euro e cinquanta all'ora, mentre al di fuori dell'anello ferroviario verrà messa in atto una tariffa differenziata. In ogni caso si tratta di un tempo molto lungo anche per dei lavori di manutenzione straordinaria. In primaverà il traffico dei pendolari si va a sommare con quello dei turisti, stranieri soprattutto, che visitano la città eterna.

Leggi le news di cronaca

La notizia giunge a pochi giorni di distanza da quella relativa alla metro C che vedrà i suoi orari espandersi fino alle 23.30 dalla fine di aprile e dall'annuncio della nascita del tram dei Fori Imperiali. Dal canto suo l'Atac introduce i biglietti da 24, 48 e 72 ore. Un modo per cercare di limitare i danni anche se le zone coperte spesso e volentieri non sono le stesse della metro A.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017