Excite

Roma, retata contro centurioni abusivi del Colosseo e non solo

  • LaPresse

I 'centurioni' abusivi devono stare attenti. Ieri mattina a Roma 30 agenti della Polizia di Roma Capitale tra I e XVII Gruppo sono intervenuti nelle aree maggiormente turistiche della città nell'ambito dell'operazione contro il racket dei centurioni e delle guide turistiche. Gli agenti sono intervenuti al Colosseo, piazza Venezia e Musei Vaticani, hanno fermato 20 persone e ne hanno denunciate 9 per violenza privata.

Per evitare di essere riconosciuti, gli uomini del I Gruppo, diretti da Stefano Napoli, hanno agito nel territorio del XVII Gruppo, mentre in simultanea gli uomini del XVII, diretto da Roberto Stefano, hanno agito dell'area di piazza Venezia e di quella antistante il Colosseo. In azione anche quattro vigili camuffati da operatori ecologici affiancati da altri due agenti in elmo e armatura.

L'operazione è nata in seguito a una serie di querele presentate da alcune agenzie turistiche impossibilitate a svolgere la propria attività a causa di intimidazioni e violenze. A quanto pare, alla base c'era un vero e proprio racket perpetrato da sette famiglie italiane collegate a cinque agenzie. Sembra che i membri di queste famiglie, con vari precedenti penali, si fingevano centurioni e si piazzavano davanti ai monumenti minacciando, anche con aggressioni fisiche, gli altri operatori turistici.

Dopo la retata di ieri mattina si è tornati a parlare di una legge per disciplinare l'attività dei 'centurioni'. Il senatore Pdl Mauro Cutrufo, che ci aveva già pensato in passato, quando era vicesindaco della Capitale con delega al Turismo, ora ha ribadito: 'Contro questa 'falsa professione' dei centurioni mancano gli strumenti normativi adeguati. Ho presentato un disegno di legge per punire chi si prende gioco dei turisti nei pressi dei monumenti e non solo'.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017