Excite

Roma, 'Sei rom? Il caffè costa 2 euro'

In un bar di via di Tor Cervara a Roma, vicino al campo nomadi della Martora, il prezzo del caffè varia a seconda del cliente. Stando a quanto scritto sul tabellone esposto nel locale una tazzina costa 75 centesimi, ma se a chiederla è un rom il costo sale a 2 euro.

Il Corriere della Sera ha riportato quanto accade in quel locale. Il prezzo del caffè cambia se alla cassa si presenta un rom, il suo scontrino anziché riportare come voce dell'acquisto 'caffè' e il costo di 75 centesimi, riporta la dicitura 'varie' e il costo di 2 euro. Al quotidiano una nomade, che lavora come operatrice di una cooperativa per la scolarizzazione dei bambini rom, ha spiegato: 'Un giorno me l'hanno anche detto chiaro e tondo, il caffè costa caro perché così ve ne andate da qualche altra parte…'.

Ciò che accade nel bar di via di Tor Cervara è fatto noto. L'applicazione del sovrapprezzo è ormai una regola. Sembra anche che siano state fatte delle segnalazioni, ma poi i controlli non sono andati avanti poiché 'ogni esercente fa quello che vuole'.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017