Excite

Rosa Della Corte, evade dal carcere la ragazza condannata a 18 anni per l'omicidio del fidanzato

  • Youtube

Depressione e condizioni di salute in costante peggioramento sono tra i possibili motivi che hanno spinto la giovane detenuta Rosa della Corte a scappare dal carcere di Lecce sfruttando l’occasione offerta dalla licenza premio, probabilmente in compagnia dell’attuale fidanzato.

Napoli, un video incastra il killer dopo l’agguato in un caseificio: scatta l’arresto

Secondo quanto ha dichiarato in queste ore dall’avvocato Carmine Gervasi, nell’ ultimo periodo la ragazza (condannata per aver ucciso a Casandrino in provincia di Napoli l’allora compagno Salvatore Pollastro) aveva subito una sensibile perdita di peso, dimagrendo di 25 kg in totale nel giro di poche settimane.

Da venerdì scorso, giorno in cui Rosa avrebbe dovuto ottemperare all’obbligo di rientro nel penitenziario leccese, non si hanno ufficialmente più notizie della donna, adesso ricercata dalle forze dell’ordine sia nella zona dove ha avuto luogo l’evasione sia nel comune d’origine, oltre che ovviamente nelle aree vicine.

(Il caso Della Corte a “Storie Maledette” su Rai Tre: l'intervista di Franca Leosini)

L’omicidio compiuto ai danni di Salvatore Pollastro, il cui corpo senza vita venne trovato la mattina del 4 aprile 2003 all’interno di una automobile modello Ypsilon 10, aveva comportato la condanna dell’unica imputata ad una pena di 18 anni in via definitiva, al termine di una vicenda processuale seguita in parte dai media locali e nazionali.

Sulla dinamica e sul movente del delitto di Casandrino, tuttavia, non è stata fatta mai pienamente luce in via giudiziaria, a causa della mancanza di elementi validi per l’avvaloramento dell’una o dell’altra tesi finite sul tavolo degli inquirenti.

Rosa Della Corte, secondo un’ipotesi tra le più accreditate, potrebbe aver accoltellato il fidanzato per vendetta dopo una lite accesa, ma non si esclude che nei minuti precedenti al delitto fosse in corso un gioco erotico tra i due ragazzi, terminato nel peggiore dei modi.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017