Rossella Urru: "tornerò a lavorare nella cooperazione"

  • Youtube

Finalmente è tornata a casa. Rossella Urru è arrivata ieri a Ciampino dove ad accoglierla c’erano i suoi familiari e il presidente del consiglio Mario Monti, accompagnati dalla presenza autorevole dei ministri degli Esteri, Giulio Terzi , e della Cooperazione, Andrea Riccardi, dal sottosegretario con delega ai servizi segreti Gianni De Gennaro, il governatore della Sardegna Ugo Cappellacci.

Espressione serena sul suo volto dolce, grande determinazione negli occhi che l’aiutano a dire: “lavorerò ancora”. Questo quello che la cooperante sarda, rapita 268 giorni, fa ha detto con grande forza davanti a tutti. Il suo messaggio è rimbalzato ovunque, dall’Italia all’estero, anche in Spagna, quella terra iberica che ha sospirato con noi per la liberazione dei due cooperanti spagnoli.

Come riporta La Repubblica, le parole di Rossella sono state: “Sto bene e voglio ringraziare tutti quelli che hanno lavorato per la mia liberazione. Paura? Ovviamente qualche volta c'è stata, è capitato, ma sono stata trattata bene. Voglio comunque tornare a lavorare nella cooperazione" e ha continuato: "E' un lavoro difficile, ho rischiato in prima persona ma spero di tornare in Africa al più presto".

Anche il Presidente del Consiglio, Mario Monti esprime la sua soddisfazione per la liberazione della ragazza e dice: "Bentornata in Italia" e continua: "Mai benvenuto è stato dato con tanto calore, con tanta gioia".A proposito della famiglia dice: "I suoi famigliari hanno avuto una forza straordinaria, l'Italia e la Sardegna in primo luogo hanno manifestato grande affetto e grande palpitazione per lei".

Pare che per la liberazione di Rossella Urru e degli altri due cooperanti spagnoli, sia stato pagato un riscatto di 15 milioni di Euro.

La cooperante liberata ha continuato: “voglio ringraziare tantissimo lo Stato italiano, il ministero degli Affari esteri, l'Unita' di Crisi della Farnesina e tutto il movimento che ha sostenuto la mia famiglia e la mia liberazione". Oggi Rossella Urru comparirà davanti alla procura di Roma per chiarire alcuni punti su sequestro, dopo potrà tornare a casa a Samugheo a festeggiare con i suoi compaesani.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2014