Excite

Ruini all'attacco

Il cardinal Ruini torna alla carica e ribadisce il suo secco no alle coppie di fatto.
I diritti dei conviventi e dei loro figli sono già assicurati dal "diritto comune", dice Ruini, e non c'è motivo di "creare un modello legislativamente precostituito che configurerebbe qualcosa di simile a un matrimonio, dove ai diritti non corrisponderebbero uguali doveri".

Dopo aver sistemato le coppie di fatto, il cardinale passa a parlare dell'eutanasia: "La rinuncia all'accanimento terapeutico non può giungere al punto di legittimare forme più o meno mascherate di eutanasia e quell"abbandono terapeutico che priva il paziente del necessario sostegno vitale".

Per quanto riguarda il mancato funerale religioso a Piergiorgio Welby, Ruini dice che quella "decisione fu molto sofferta, nata dal fatto che il defunto, fino alla fine, ha perseverato lucidamente e consapevolmente nella volontà di porre termine alla propria vita: in quelle condizioni una decisione diversa sarebbe stata infatti per la Chiesa impossibile e contraddittoria, perché avrebbe legittimato un atteggiamento contrario alla legge di Dio".
"Nel prendere una tale decisione - ha aggiunto il cardinale - non è mancata la consapevolezza di arrecare purtroppo dolore e turbamento ai familiari e a tanti altri credenti".

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016