Excite

Russia, gatta randagia salva neonato abbandonato al freddo in una scatola

La protagonista di questa storia è una gatta randagia, che però è molto più di una protagonista: si potrebbe infatti definirla un'eroina, o un angelo. Masha, questo il nome della micia, ha di fatti praticamente salvato la vita ad un neonato, assurdamente messo in una scatola e abbandonato al freddo davanti alla porta di un'abitazione.

Mutuo banca russa, un gatto in prestito per inaugurare la nuova casa: "Porta fortuna"

Come rivela La Stampa, il tutto è successo in Russia, precisamente nella città di Kaluga, ancor più precisamente nei pressi della residenza di Nadezhda Makhovikova, una delle inquiline del palazzo davanti al cui portone è stato lasciato il contenitore contente lo sventurato bambino lasciato lì con un ciuccio, un biberon e dei vestiti di lana nel bel mezzo dell'inverno russo. Per fortuna, però, la storia del bambino si è incrociata con quella della gatta che, vista la scatola, vi si è intrufolata avvicinandosi al corpicino, coprendolo e scaldandolo con il suo pelo. Questa è la scena che è apparsa alla signora Nadezhda, quando è scesa sentendo dei rumori venire dall'esterno.

Gatto buttato tra i rifiuti, donna ricercata online

Il bambino, che per i dottori ha circa 2 mesi e mezzo, potrà così continuare a vivere, e lo deve unicamente alla gatta Masha e al suo innato istinto di protezione.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017